Lorenzo Antonio Predali.
Fotografo di provincia
A cura di Roberto Predali
Dal 2 marzo al 4 aprile 2019

 

Nato a Marone nel 1886, figlio di un operaio serico, Lorenzo Antonio Predali è un falegname capomastro che insieme al fratello Battista coltiva l’interesse per la fotografia. Nel 1910 un incidente sul lavoro lo porta a trasformare questo passatempo in professione.
Nella sua bottega, al contempo mescita di vino e studio fotografico, comporrà per quarant’anni, dal 1914 al 1953, un affascinante album di famiglia del suo paese, catturando la vita e trasmettendoci la memoria dei suoi abitanti.

Era un mestiere impegnativo, quello che Lorenzo Antonio Predali faceva in quell’epoca, perché era a lui che la persona o la famiglia si affidava per raccontare la propria storia, per trasmettere la propria immagine a chi era lontano o a chi veniva dopo. Spesso era l’unica occasione della vita e lui doveva esserne conscio a giudicare dalla serietà e dall’impegno che traspare dalle sue foto. Rivedere queste immagini non è solo un salto nel passato, può diventare, se siamo attenti e ci prendiamo il tempo necessario, una riflessione sul presente.
(Marco Aime)